Iniziative dell'Associazione

AOSTA

Giovedì 25 giugno - ore 21

CSV - Via Xavier de Maistre, n. 19

PUBBLICO  INCONTRO

su

Il divorzio breve e le mancate pari opportunità genitoriali

L’incontro-dibattito, a cui parteciperanno un legale, il presidente e la vicepresidente dell’associazione, è aperto a tutti.

Coloro che volessero informazioni su separazioni e divorzi, sui diritti dei minori e del genitore non collocatario e sul funzionamento delle istituzioni valdostane nella tutela dei figli di genitori non più conviventi possono contattare lo staff dell’associazione presente ad Aosta da mercoledì 24 (ore 18) a domenica sera 28.giugno.

Prenotarsi al 347.6504095, genitoriseparati@libero.it

5 per mille
Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
PDF Stampa E-mail

AOSTA - C.S.V. - Sala Convegni - Via Xavier de Maistre, n. 19

Mercoledì 19 luglio 2017 ore 17,30

L’Avv. Gerardo Spira tratterà il tema

“Regolamento per i procedimenti amministrativi

in materia di minori e diritto di accesso

agli atti dei servizi sociali.

 

L’Associazione Genitori Separati per la Tutela dei Minori si rivolge agli enti locali italiani, competenti in materia minorile, per regolamentare con apposito protocollo tutta l’attività dei servizi sociali e garantire il diritto di acceso agli atti da parte dei genitori sia conviventi che separati.

Per regolamentare questa delicata materia, l’avv. Gerardo Spira, esperto di diritto amministrativo e diritto minorile, ha stilato un Regolamento che verrà discusso e fatto proprio da Regioni e comuni da cui dipendono i servizi sociali.

La materia delle attività relative ai minori conseguenti alle separazioni o divorzi è stata affrontata dalle Regioni e comuni in modo parziale lasciando spazi aperti, come quello sulle separazioni e divorzi restata assegnata ai Servizi sociali (che operano senza alcune regolamentazione) e risulta, infatti, mancante o carente di disciplina nella fase amministrativa in cui la Pubblica Amministrazione è chiamata ad intervenire con l'organizzazione ed i servizi.

Tale situazione permette ai servizi sociali regionali e comunali di attivare e sviluppare gli interventi secondo prassi e criteri discrezionali, con conseguenze sulle persone e sui minori.

 

In sostanza quando il caso è mandato dall’autorità Giudiziaria alla P.A. per i provvedimenti di propria competenza i servizi sociali svolgono funzioni senza alcuna disciplina del procedimento amministrativo e secondo criteri non riconducibili a normativa o direttiva prestabilita.

 

La L. 241/90, come modificata ed integrata, ha posto obbligo agli ENTI TERRITORIALI di regolamentare tutta l'attività amministrativa al fine di tutelare e garantire il cittadino nell'esercizio dei suoi diritti e bandire dalla vita amministrativa il tanto discusso e contestato criterio “della discrezionalità”.

Spesso accade che i cittadini interessati non ricevono giuste e corrette informazioni durante la fase amministrativa con la conseguente lesione dei diritti soggettivi e la produzione di atti illegittimi incidenti soprattutto nella ricerca della verità, nella sfera della fiducia e della credibilità della P.A che, talvolta, danneggiare i minori stessi e i loro genitori.

La certezza del diritto si esplica attraverso la fase legale, trasparente, pubblica e partecipativa.

Alla Conferenza sono stati invitati genitori, giudici, avvocati, politici, assistenti sociali, psicologi e Asl.

La Conferenza-dibattito è aperta a tutti i cittadini.

Seguirà un serrato confronti tra gli operatori della Giustizia, i servizi sociali, genitori e politici.

Si comunica che nei giorni 17 e 18 luglio esponenti dell’Associazione assieme a due avvocati saranno a disposizione di tutti coloro che desiderano informazioni sull’affido dei minori, sulle separazioni e sui divorzi. Si riceve su appuntamento al 347.6504095.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 347.6504095 - 328.5322200 (VDA)

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più.

EU Cookie Directive Module Information